Matteo 26,6 - 13

A Betània: gesto profetico di una donna

[6] 6Mentre Gesù si trovava a Betània, in casa di Simone il lebbroso, [7] 7gli si avvicinò una donna che aveva un vaso di alabastro, pieno di profumo molto prezioso, e glielo versò sul capo mentre egli stava a tavola. [8] 8I discepoli, vedendo ciò, si sdegnarono e dissero: «Perchè questo spreco? [9] 9Si poteva venderlo per molto denaro e darlo ai poveri!». [10] 10Ma Gesù se ne accorse e disse loro: «Perchè infastidite questa donna? Ella ha compiuto un'azione buona verso di me. [11] 11I poveri infatti li avete sempre con voi, ma non sempre avete me. [12] 12Versando questo profumo sul mio corpo, lei lo ha fatto in vista della mia sepoltura. [13] 13In verità io vi dico: dovunque sarà annunciato questo Vangelo, nel mondo intero, in ricordo di lei si dirà anche ciò che ella ha fatto».